L’eterna teoria del miraggio credibile

Il piacere di sentire quello che vorresti sentire

La South Sea Company, o Compagnia dei Mari del Sud. Ti dice niente questo nome?

Società per azioni, fu fondata nel 1711 in Gran Bretagna da una joint venture pubblico-privata. Fra gli obiettivi, alleggerire il crescente debito della nazione, attraverso una iniziativa commerciale.

La Società si garantì il monopolio del commercio con il Sud America: in un’epoca nella quale i margini di sviluppo di detta area erano virtualmente illimitati.

Nello stesso tempo in cui fu creata detta Società e vendute le sue azioni a risparmiatori e investitori dell’epoca, la Gran Bretagna ebbe la luminosa idea di entrare in guerra con la Spagna. Che, purtroppo, aveva molta voce in capitolo sul Sud America: il core business della società nasceva quindi bacato all’origine da una contraddizione clamorosa di strategia di politica economica.

Malgrado l’evidenza di tale errore, chiamiamolo di posizionamento, le azioni della società dal 1711 al 1720 aumentarono il loro valore: la società si occupava anche di operazioni sul debito pubblico britannico e riusciva a mantenere una buona immagine di fondo. Del resto, troppi interessi andavano a favore di una istigazione all’aumento dei prezzi delle azioni di quella società.

L’argomento usato per indurre all’investimento era appunto costituito dall’idea dei presunti quanto impossibili profitti che la società avrebbe realizzato con il suo commercio con il Sud America. Cioè un miraggio credibile.

Nel 1720 la Società, travolta da una montagna di debiti, collassò, e le sue azioni con essa.

Tralascio l’incredibile storia di corruzioni, ruberie e furfanterie di ogni genere che furono proprie della storia della Compagnia. Qui non ci interessa.

Quello che qui importa sottolineare è la teoria del miraggio credibile: che muove da secoli la finanza operativa.

Anche Trump fa la guerra alla Cina mentre le sue multinazionali fanno affari con la Cina.

Tesla è l’auto che rivoluzionerà il mondo dell’automobile, no? Sarà la leader, indiscussa, dell’auto elettrica … il suo valore potenziale è immenso. O no?

E la tecnologia americana, la digitalizzazione, le aziende che dominano il digitale hanno ancora margini di espansione immensi, indipendenti da come andrà l’economia reale e quindi i titoli azionari americani possono crescere, crescere, crescere, e se non dovessero avere forza propria c’è sempre la FED, benedetta FED, che fornisce liquidità ai mercati e inflaziona i prezzi delle borse. 

E se non basta la FED, c’è Trump che non farà mai calare le borse. E se Trump non venisse rieletto? … già, e se non venisse rieletto, troveremo una soluzione per far andare su su su le borse americane. La Fed è sempre lì, alla fine.

Miraggi credibili, no? Potremmo andare avanti giornate intere a raccontare i miraggi credibili dell’epoca che viviamo.

A noi piace raccontare i numeri. E sorridere dei miraggi. Ecco perché il 15 settembre scorso, alle 10.30, nel Martedì della Borsa, insieme con Giorgio Pallini, abbiamo analizzato i mercati, i grafici, i numeri, le statistiche, i metodi, la scienza. E abbiamo trovato qualche buona opportunità per fare la nostra Scelta Vincente su qualche titolo caldo di Borsa Italiana.

Per sorridere un po’ insieme con te dei miraggi: clicca per condividere con noi un’ora e più di piacevole e realistica Cultura finanziaria. Iscriviti e vedi la registrazione.

P.S.: La nostra percezione crea una trappola dentro la nostra mente: la Cultura ci ricorda il maestro di scuola, la severità, il rigore, l’impegno, il sudore. Non vorremmo sentirci dire che la Cultura in finanza è la strada maestra per il successo. È faticoso costruire la propria Cultura.
Vorremmo sentirci dire: i mercati tirano, Facebook va alle stelle, con Tesla farai profitti favolosi, il trading ti fa diventare ricco in poco tempo. Il miraggio credibile è dietro l’angolo ad allietare i tuoi sogni.

La Cultura finanziaria la costruisci a poco a poco, crescendo e confrontando la tua esperienza. Faticoso? Produttivo, anzitutto. Realistico ed ottimo antidoto ai miraggi credibili. Clicca per iscriverti e vedi la registrazione.

Maurizio Monti Editore Traders’ Magazine Italia