Barcellona è la nostra nuova frontiera

Una tappa di un grandioso progetto

La Cultura italiana e quella spagnola hanno rilevanti punti di contatto.

La Spagna è un Paese meraviglioso. E la lingua spagnola probabilmente la lingua più musicale che esiste. Anche se l’adorata nostra lingua italiana compete bene per eleganza e stile.

Il mondo della finanza parla inglese. I cultori della lingua inglese mi dicono che parla un inglese tutt’altro che raffinato ed elegante. Concordo, l’inglese, almeno quello internazionale, è tutt’altro che musicale. Forse per questa ragione, prima che alla lingua inglese, ho dato attenzione alla lingua spagnola.

Sto facendo crescere il mio sogno, che è anche il tuo, se condividi i nostri contenuti: il piano di diffondere Cultura Finanziaria ad un numero sempre più grande di persone è infatti approdato in Spagna.

Dopo circa nove mesi di lavoro di preparazione, l’Istituto Svizzero della Borsa ha aperto la sua filiale a Barcellona: creando il nuovo logo Instituto Espanol de la Bolsa, la bandiera con cui ci presentiamo al Pubblico che gradisce la lingua spagnola.

L’alleanza con Traders’ Magazine Spagna è già una realtà. E anzi un incontro entusiastico di due redazioni motivatissime a realizzare il nostro sogno: la cultura finanziaria indipendente,libera, per tutti. Per il maggior numero possibile di persone, di cittadini, di trader, di investitori, di imprenditori, di professionisti della finanza, di consulenti, di appassionati, di studenti. Di tutti.

Lunedì 14 ottobre scorso un grande trader professionista, Carlos Guayara, di madre lingua spagnola, in un memorabile Bolsa Webinar ci ha parlato di mercati, di forex, di Cultura finanziaria. Abbiamo trattato in modo originale un argomento affrontato anche in Italia: come rifondare le strategie in autunno, dopo la compressione di volatilità dell’estate.  

Carlos proviene dal team di uno dei più grandi interpreti mondiali della finanza operativa: Bob Iaccino, trader professionista, 25 anni di esperienza sui mercati, commentatore indipendente internazionale (quelli che piacciono a noi) di CME Group, CNBC, Bloomberg, CNN, Fox News, Sky News Australia, BNN Canada.

Non giornalista finanziario pagato a dettato: come sai li mettiamo alla porta volentieri, in Italia, Svizzera e ora in Spagna.
Commentatore indipendente le cui parole vengono ascoltate, fra l’altro, da tutti i consulenti, trader, esperti del Chicago Mercantile, la più importante borsa mondiale.

Bob Iaccino ha deciso per il meglio: l’Instituto Espanol de la Bolsa, tramite il suo stretto collaboratore di lingua spagnola Carlos, diventa il canale di diffusione della sua Cultura finanziaria indipendente: e noi siamo orgogliosi di esordire sul mercato spagnolo in questo modo.

Se sei un cultore della lingua spagnola. Se conosci lo spagnolo. Se vuoi approfittare di un momento per approfondire la conoscenza della lingua spagnola. Se semplicemente pensi che sia bello vedere come la realtà che conosci, quella di Traders’ Magazine Italia, quella di Investors’, quella dell’Istituto Svizzero della Borsa, attraversando il Mediterraneo, è approdata in Spagna per portare anche là la voce forte della Cultura Finanziaria Indipendente e Libera…  Clicca qui sotto, per iscriverti e vedere il webinar in lingua spagnola.


P.S.: Un grande mix di Cultura internazionale. Una fonte inesauribile di contenuti, di libere idee che circolano, di strategie operative per battere i mercati. Costruendo a poco a poco una grande, eccezionale fonte a disposizione di tutte le persone del mondo che amano la libertà. È un grandioso progetto. Vuoi esserci anche tu? Clicca per condividerlo.